Sagra della vastedda fritta, il peccato di gola di Gratteri (PA) – 14 agosto


Arriva il Ferragosto e Gratteri, piccolo paese in provincia di Palermo, celebra il piatto che l’ha reso noto in tutta la Sicilia e non solo: la “vastedda fritta” è una frittella dolce o salata che è stata inventata proprio qui. Farina, lievito e olio extravergine d’oliva sono gli ingredienti con i quali viene preparata questa prelibatezza, ai quali vengono aggiunti le acciughe o lo zucchero: una preparazione che può ricordare quella dello gnocco fritto o della pizza fritta campana. E così, per un’intera giornata, questi caratteristici panetti caldi verranno offerti a tutti i visitatori insieme a un buon bicchiere di vino locale. Ma a fare da contorno alla sagra è anche un ricco programma di intrattenimenti: tra spettacoli musicali e visite guidate nel centro storico, molto caratteristica è la “cursa chi sciecchi” (corsa con gli asini), durante la quale diverse coppie di ragazzi in groppa a degli asini si sfidano con prove di forza e velocità.

Informazioni: 3408505381 – info@fuoriporta.org

Cosa vedere

L’Abbazzia di San Giorgio, la Chiesa del Convento e quella di Sant’Andrea.

Nei dintorni

La Grotta Grattara, Cefalù e il Parco Naturale Regionale delle Madonie.

Come arrivare

Le autostrade più vicine a Gratteri sono la A19 Palermo-Catania e la A20 Palermo-Messina. L’uscita di riferimento per la A-19 è Buonfornello, quella per la A-20 è Mazzaforno.

 

Sto caricando la mappa ....

Data dell'evento
14-08-2019

Luogo dell'evento
Centro storico di Gratteri

Torna alla pagina precedente

Vi potrebbe interessare anche:

Nessun correlato trovato