pasta_fuoriporta

Alberto, Edda e la “pasta al pomodoro”

Passione per la terra, passione per il viver sano e genuino e “pulito”. Così amano raccontarsi i due “artigiani” della pasta e del pomodoro in barattolo che Fuoriporta vi propone. Dagli studi tecnici ai campi di grano. Questa è stata la storia di Alberto che poi incontra Edda e la sposa. E insieme al loro primo figlio nasce anche l’azienda agricola, il loro primo campo di pomodori e poi quello di grano. Nasce poi un’altra passione che diventa piano piano competenza, quella per il biologico. Che, se da molte parti è moda, per Alberto ed Edda è un modo di vivere e mangiare. Il loro obiettivo? Dare agli altri ciò che si cucina in casa.

“Il sapore e i profumi che caratterizzano i nostri prodotti, la nostra ricerca di varietà antiche e la nostra passione per la terra sono la forza e le radici profonde del nostro lavoro. In ogni spiga di grano, in ognuno dei pomodori che raccogliamo manualmente e mettiamo in barattolo, c’è un pezzettino della nostra famiglia e del nostro cuore, lo condividiamo con voi”.

https://www.facebook.com/pages/Fuoriporta/443250589045999?ref=hl

Pomodori e passata artigianali
E’ il primo prodotto che Alberto ed Edda hanno trasformato. Biologico, artigianale e genuino, dedicato a una cucina semplice che valorizza “i gioielli” gastronomici che la terra ci offre.

Pasta artigianale

È la prima passione di Alberto ed Edda. Prodotta con il caratteristico grano ‘’Senatore Cappelli ‘’ questa pasta è realizzata, nei suoi differenti formati, con un’antica varietà italiana di grano selezionato nei primi anni del novecento. Un prodotto semplice, anche nella confezione, perché quel che conta è la bontà del contenuto. La semola ottenuta con macine in pietra mescolata all’acqua in modo dolce, consente di ottenere un impasto adatto per essere trafilato al bronzo in formati  differenti.

 

Vi potrebbe interessare anche:

Nessun correlato trovato