Articoli

The Monumental cypress grove of Salisano

Salisano, a pretty village in the province of Rieti, preserves a real natural treasure: the Monumental cypress grove. It is an extraordinary cypress forest of the “Horizontalis” variety, whose original plant dates back several hundred years ago. Within this fascinating forest formation, there is a path that starts about 1.6 km from Salisano (Ri), just beyond the intersection between Via Montefalcone and Via Dell’Uccelatore, and climbs up to the summit of Monte Ode (968m ). From this Mount, you can enjoy a beautiful panorama that spans 360 degrees from Mount Soratte to the Sabine Mountains, from the Reatini Mountains to the Lucretili, up to the highest peaks of the Abbruzzesi Mountains. The trail, which follows in large part a CAI route (white-red signs), holds the Fosso dei Cipressi on the right and is equipped with handy documentary panels relating to the history, flora, and fauna of the area prepared by the Apidienus association. From the top of Mount Ode it is possible to proceed east towards Colle Pozzoneve (961 m), go down the whole grassy ridge to an altitude of 760 m and then turn right into the oak wood and take a cart track that leads back to the starting point for the “Via Dell’Uccellatore”.

You may also be interested in:

https://www.fuoriporta.org/itinerari/in-bicicletta-tra-i-castelli-del-barolo-e-le-strade-dei-pellegrini/

Castelli Sabina_Fuoriporta

From Savelli to the Orsini, among the castles of the Sabina

Let’s discover the castles of the beautiful Sabina area between the provinces of Rome and Rieti! Famous today for its uncontaminated nature and the production of one of the most renowned olive oil in Italy, but a theater of critical historical events witnessed precisely by these fortresses.

A path that can only start from the slopes of the Lucretili Mountains and, in particular, from the Savelli Castle which represents the pride of Palombara Sabina. It is difficult, however, to remain indifferent to his large halls, the frescoes of the school of Raphael and the ancient Greek statues. Worth a visit: the Archaeological Museum, which houses a beautiful statue of Zeus dating back to the 1st century BC, the hanging garden and “il soccorso,” a long tunnel with 37 loopholes once used by crossbowmen to pass from the tower to the fortress without being seen.

Not far from Palombara, it is possible to admire one of the most considerable examples of Lombard “castrum.” The ruins of Castiglione, which dominate from a panoramic position a valley characterized by dense terraced olive trees. And always a few kilometers away here is the abandoned town of Stazzano Vecchio, known as one of the “ghost towns” of Lazio, with its Orsini Castle. Continuing in the direction of Farfa, a few kilometers from the famous Abbey, it is possible to see the ruins of Roccabaldesca. The journey through the castles of the Sabina can only end in Nerola and its perfectly preserved Romanesque-medieval castle: defended by a wide moat and four large corner towers. Inside you can admire the vast halls and you can enjoy a breathtaking view of the surrounding valley.

You may also be interested in:

https://www.fuoriporta.org/eventi/sagra-della-bruschetta-monteleone-sabino-ri-il-22-novembre/

https://www.fuoriporta.org/eventi/pane-olio-e-montelibretti-rm-2122-novembre/

Lake of the Salto, to the discovery of Fiamignano, Petrella and Borgo San Pietro

Lake of the Salto, to the discovery of Fiamignano, Petrella and Borgo San Pietro

Lake of the Salto is the largest artificial lake in Lazio. It was created in 1940 by the dam of the River Salto with the Dam of the Salt, and the resulting submerge of the Valley in the Cicolano. Lake of the Salto is considered a natural jewel in the province of Rieti connected to the nearby Turano lake, with which it shares the water through a long artificial underground canal. There is undoubtedly an unique setting in which the basin stands between the green of the woods and the bare rock of the mountains which get the attention of the visitors. But this is also a place of fascinating and rich history villages, from which you can admire beautiful views. This is the case of Fiamignano, the highest commune in the area, which hosts small jewels such as S. Fabiano and Sebastiano Church, in the main square, and the church, originally Romanesque, and the Church of Our Lady of the Poggio. Perched on a rocky spur of the Monte Moro, then stands Petrella Salto: among the small and charming lanes and the elegant Independence Square, Church of Santa Maria Grazia Assunta deserves a visit; tradition wants that in this place of mystic charm, just at the foot of the fort, Beatrice Cenci killed his father. Continuing along the road along the shores of the lake you reach Borgo San Pietro, from where you climb up to the San Filippa Mareri cave.

You may also be interested in: https://www.fuoriporta.org/eventi/sagne-strasciate-delizie-del-territorio-protagoniste-paganico-sabino-ri-30-luglio/

 

 

Itinerari

Poggio Moiano e il suo oro verde da scoprire – Rieti

L’identità di un popolo si esprime anche attraverso la cucina tradizionale; nella cucina Poggiomoianese, semplice e genuina, un ruolo importante è svolto dal prezioso olio extra vergine, il famoso “oro verde dei Sabini”, il primo in Italia ad ottenere la denominazione DOC.

Già nella civiltà romana l’olivicoltura era una delle branche più sviluppate dell’agricoltura e l’olio d’oliva era uno dei prodotti più pregiati di Roma. Nulla dell’oliva veniva lasciato al caso, dalle varietà più adatte alla potatura, ai sistemi di raccolta, fino alle tecniche di frangitura: ogni cosa era descritta alla perfezione.

Plinio e Columella, per citare solo alcune fonti, censirono dieci varietà diverse di olivi, classificandone l’olio in cinque categorie: sulle tavole romane l’oliva non mancava mai! Tra gli spazi preferiti di coltivazione delle olive, ce n’era uno in particolare, fuori dalla città eterna. Catone “il Censore” recitava: «l’ulivo nasce plebeo e diventa nobile in Sabina», nel suo De agri cultura: si trattava della prima opera in prosa della storia della letteratura latina, che narrava dell’oro verde di Roma.

Lo stesso Marco Terenzio Varrone proponeva una serie di consigli per la coltivazione dell’olivo, redimendo un primo disciplinare di produzione relativo al territorio sabino. Strabone, geografo e filosofo greco trapiantato a Roma, già in tempi non sospetti si era accorto della ricchezza di quell’area, scrivendo che «tutto il suolo della Sabina» era «straordinariamente ricco di olivi». L’olio d’oliva prodotto in Sabina era, dunque, un vero e proprio vanto per gli antichi romani. Ma perché veniva chiamato oro verde? Come dicevano molti scrittori romani, l’olio di qualità era molto costoso e per questo l’olivo era considerato una pianta sacra. Basti pensare che, in una civiltà basata su una rigida struttura militare e il reclutamento obbligatorio, i cittadini che piantavano almeno uno iugero (circa 2.500 metri quadri) di ulivi venivano dispensati dalla leva.

La Sabina, nell’antica Roma, era dunque considerata un campo dei miracoli dall’oro verde. Oggi nei territori sabini, tra Roma e Rieti, si produce l’olio Sabina DOP, antichissimo olio extra vergine di oliva ottenuto da diverse varietà di olive, tra cui Carboncella, Leccino, Raja, Frantoio, Rosciola, Pendolino. Si tratta di un olio di colore giallo oro dai riflessi verdi, che proprio per questo ha mantenuto il nome di Oro Verde della Sabina; esso impreziosisce tutto ciò che accompagna, dalla semplice fetta di pane abbrustolito ai piatti più ricercati.

L’olio rappresenta un vero e proprio tesoro per Poggio Moiano ed è il suo prodotto più tipico e pregiato; nelle colline di Poggio Moiano si coltivano da sempre olive di prima qualità e nel frantoio della Cooperativa Olivicola dell’Alta Sabina esse vengono lavorate per ricavarne il pregiato olio extravergine. Gli uliveti che rendono celebre il territorio di Poggio Moiano si immergono in un ambiente sano e genuino: la dislocazione degli oliveti quanto mai felice, le caratteristiche geomorfologiche del terreno, l’adozione di metodi di coltivazione ecologica fanno dell’olio un alimento di altissimo valore dietologico, tra i migliori d’Italia; le sue peculiarità sono senza dubbio il bassissimo o quasi nullo grado di acidità, la densità media e il gusto fruttato.

Il presupposto indispensabile per avere olio d’oliva di qualità veramente pregiata è quello di estrarlo da olive sane, raccolte mature; nulla è più vero del detto “l’olio buono comincia ad essere fatto negli oliveti”. La stagione della raccolta inizia dal mese di novembre.
Per i Poggiomoianesi la raccolta delle olive è una vera e propria tradizione, nella quale si conciliano momenti di impegno e lavoro e momenti di condivisione e familiarità. Si tratta, insomma, di un rituale al quale nessun paesano rinuncia. Una volta stesi i teli e spogliate le piante dai loro frutti, vengono riempite le cassette di olive e trasportate nel frantoio, dove l’olio verrà estratto a freddo, in modo da mantenerne inalterate le caratteristiche e garantendo un olio pregiato.

Con l’olio extravergine di oliva sabino ogni piatto si caratterizza per la qualità e l’autenticità: semplicemente utilizzandolo a crudo per condire i piatti di carne e verdura l’olio esalterà i sapori dando alle ricette un tocco di bontà e genuinità. L’olio extravergine di oliva è fondamentale, inoltre, per una corretta dieta alimentare: se consumato nelle giuste dosi, ad esempio, esso aiuta a combattere il colesterolo cattivo e ha un’azione positiva nel metabolismo della digestione, nell’alimentazione dei bambini, nelle malattie del fegato, cardiocircolatorie e nell’arterioscelosi.

La Cooperativa Olivicola dell’Alta Sabina, cui fanno riferimento i produttori del luogo, da anni è impegnata nella ricerca di tecniche sempre più avanzate per la difesa e la valorizzazione dell’olio. Grazie all’azione della Cooperativa, dopo le gelate del 1985, si è riusciti a recuperare gli oliveti esistenti e ad implementarli, attraverso l’immissione di oltre 25.000 piante.

L’olio di oliva di Poggio Moiano, in passato, è stato premiato con la medaglia d’oro per il fruttato leggero al concorso regionale di selezione all’Ercole oleario ed è stato dichiarato olio d’oro da Olivenol di Monaco di Baviera, dell’autrice Rotraud Degner, che ha presentato alla gastronomia tedesca oltre 115 olii di oliva allo scopo di premiare con un olivo d’oro i migliori prodotti; tra questi è stato selezionato anche l’olio prodotto dalla Cooperativa dell’Alta Sabina di Poggio Moiano.

Per informazioni visitare la pagina Facebook “Cooperativa Olivicola dell’Alta Sabina” e contattare il numero 0765876057.
https://www.facebook.com/Cooperativa-Olivicola-dellAlta-Sabina-1662264654058413

Scopri gli altri intinerari su www.fuoriporta.org

Collegati e seguici sui nostri social:
www.facebook.com/fuoriportaweb
www.instagram.com/fuoriportafortravel

Promozione

Casetta nel centro medievale di Casperia


La casa sorge sulla cima del centro medievale di Casperia ed insieme alla torre campanaria del 1200 della chiesa di San Giovanni Battista domina il paese e la campagna Sabina attraverso le grandi finestre del salotto e la terrazza all’’ultimo piano.

La casa di origine medievale e di circa 100 metri quadri si raggiunge a piedi attraverso i caratteristici vicoli pedonali del centro storico e si sviluppa su tre livelli: piano primo, secondo e terrazza; dispone di due camere da letto (una doppia e l’altra singola) bagno, WC, cucina (fornelli a gas, lavastoviglie), salotto-camera da pranzo e terrazza. Interamente restaurata da un architetto all’inizio degli anni ottanta con finiture di design e arredo di antiquariato è un luogo particolarmente piacevole sia per chi ricerca un soggiorno tranquillo e contemplativo, per organizzare eventi, sia come base per esplorare le colline Sabine e la vicina Umbria.

A circa 60 km da Roma, Casperia è collegata alla Capitale e all’aeroporto internazionale di Roma-Fiumicino attraverso la vicina stazione ferroviaria di Poggio Mirteto scalo.

Costo 100 euro al giorno per i lettori di Fuoriporta che si iscrivono alla nostra newsletter ci sarà un 10% di sconto https://www.fuoriporta.org/newsletter/

_______________

The house is located on the top of the hill of medieval village of Casperia and

It can be reached from pedestrian alleys of historic centre.

The house, around 100 square meters, was totally restored in the Eighties by an architect and  it is furnished by design and antiques finishing.

The double bedroom and the main bathroom are located at the first floor, close to the entrance. At the second floor are located kitchen, single bedroom, WC and a big living room where it is possible enjoy an extraordinary view of the county side; at the third floor the terrace, close to the bell tower of the San Giovanni Battista church, dominates the historic village and the surrounding valley.

The guests of this beautiful house can spend a few quiet and contemplative days in the lovely village of Casperia  or exploring the country side and the nearby Umbria region.

Casperia can be reached from Roma (around 1 hour trip) and from Fiumicino International airport by Poggio Mirteto Scalo Railway Station.

Cost € 100 per day for readers of Fuoriporta there will be a 10 % discount

Ferramosca

Ferramosca (Turania – Rieti) l’agriturismo dove trascorrere un week end in Sabina

Un giorno di primavera di una quindicina di anni fa inizia l’avventura dell’Agriturismo Ferramosca. La famiglia prende la decisione di comprare un antico casale: si parte da Roma tutti insieme e ci si dirige in campagna….

Per avere lo sconto scrivici a info@fuoriporta.org

AGRITURISMO FERRAMOSCA
Localita’ Renicciaro, 02020 Turania RI, Italia

 Stanza Ferramosca N° 1 “Il caffè di notte” con idromassaggio

Suite con Idromassaggio : Camera accogliente e confortevole con ampio bagno dotato di idromassaggio,con tv e riscaldamento. In questa stanza non è possibile portare animali. Questa stanza è situata nella struttura principale sovrastante la zona ristorazione Compresa pulizia periodica lezuola e asciugamani . La nostra struttura dispone per il periodo estivo di piscina per bambini

78,00 € DI LISTINO

70 € PER FUORIPORTA

Stanza Ferramosca N° 2 “Campi di grano” con vista panoramica

Stanza con vista panoramica: Camera accogliente e confortevole con vista panoramica sulle montagne circostanti, con ampio bagno e doccia idromassaggio con funzione sauna, con tv e riscaldamento. In questa stanza non è possibile portare gli animali. Questa stanza è situata nella struttura principale sovrastante la zona ristorazione Compresa pulizia giornaliera lenznuola e asciugamani. La nostra struttura dispone per il periodo estivo di piscina per bambini

68,00 € DI LISTINO

54 € PER FUORIPORTA

Stanza Ferramosca  N°3 “La primavera” idromassaggio per due

Stanza “La primavera”: Camera intima e accogliente, con idromassaggio matrimoniale e cromoterapia, con tv LCD 32″ e riscaldamento. Questa stanza gode di ingresso autonomo ed è situata in una zona indipendente dalla zona ristorazione per assicurare relax e privacy ai nostri ospiti. Compresa pulizia periodica lenzuola e asciugamani. La nostra struttura dispone per il periodo estivo di piscina per bambini

88,00 € DI LISTINO

79 € PER FUORIPORTA

Stanza Ferramosca N° 4 “I girasoli”

Stanza “I girasoli”: Camera intima e accogliente, situata comodamente al piano terra, con tv LCD 32″ e riscaldamento. E’ possibile prenotarla con due letti singoli senza spese aggiuntive. Questa stanza gode di ingresso autonomo ed è situata in una zona indipendente dalla zona ristorazione per assicurare relax e privacy ai nostri ospiti. Compresa pulizia periodica lenzuola e asciugamani La nostra struttura dispone per il periodo estivo di piscina per bambini

58,00 € DI LISTINO

52 € PER FUORIPORTA

Stanza Ferramosca N° 5 “Il bacio”

Stanza “Il bacio”: Camera intima e accogliente, situata comodamente al piano terra, con tv LCD 32″ e riscaldamento. E’ possibile prenotarla con due letti singoli senza spese aggiuntive. Questa stanza gode di ingresso autonomo ed è situata in una zona indipendente dalla zona ristorazione per assicurare relax e privacy ai nostri ospiti. Compresa pulizia periodica lenzuola e asciugamani La nostra struttura dispone per il periodo estivo di piscina per bambini

58,00 € DI LISTINO

52 € PER FUORIPORTA

Appartamenti Ferramosca  N° 1 “Le ninfee

Appartamento “Le ninfee”: Appartamento “I papaveri”: Appartamento “La venere”: Appartamenti comodi e accoglienti, adatti per famiglie, situati comodamente al piano terra, bagno con giochi d’acqua, tv LCD 32″ e riscaldamento. In grado di ospitare fino a 4 persone. Possibilità di usufruire del servizio aggiuntivo di uso cucina interno. Questi appartamenti godono di ingresso autonomo e sono situati in una zona indipendente dalla zona ristorazione per assicurare relax e privacy ai nostri ospiti. Compresa pulizia periodica lenzuola e asciugamani

76,00 € DI LISTINO

68 € PER FUORIPORTA

Appartamento Ferramosca N° 2 “I papaveri”

Appartamento “I papaveri”: Appartamento comodo e accogliente, adatto per famiglie, situato comodamente al piano terra, bagno con giochi d’acqua, tv LCD 32″ e riscaldamento. In grado di ospitare fino a 4 persone. Possibilità di usufruire del servizio aggiuntivo di uso cucina interno. Questo appartamento gode di ingresso autonomo ed è situato in una zona indipendente dalla zona ristorazione per assicurare relax e privacy ai nostri ospiti. La nostra struttura dispone per il periodo estivo di piscina per bambini Compresa pulizia periodica lenzuola e asciugamani La nostra struttura dispone per il periodo estivo di piscina per bambini

76,00 € DI LISTINO

68 € PER FUORIPORTA

Appartamento Ferramosca N° 3 “La venere”

Appartamento “La venere”: Appartamento panoramico, comodo e accogliente, adatto per famiglie, situato al primo piano, bagno con giochi d’acqua, tv e riscaldamento. In grado di ospitare fino a 4 persone. Possibilità di usufruire del servizio aggiuntivo di uso cucina interno. Questo appartamento gode di ingresso autonomo ed è situato in una zona indipendente dalla zona ristorazione per assicurare relax e privacy ai nostri ospiti. Compresa pulizia periodica lenzuola e asciugamani La nostra struttura dispone per il periodo estivo di piscina per bambini.

76,00 € DI LISTINO

68 € PER FUORIPORTA