Pasta con patate di Oreno e luganega

In Brianza ne sono convinti: non c’è qualità di patata più adatta alla preparazione di purè e gnocchi. Stiamo parlando della “biancona”, la patata bianca di Oreno. Un prodotto di altissima qualità che in questo tratto della Lombardia è arrivato nella seconda metà del 1800, in seguito alla diminuzione delle superfici coltivate a vite. Ma la “biancona” non si sposa bene solo con gli gnocchi: ecco una ricetta deliziosa che mette in tavola tutti i sapori di questo tratto della Lombardia!

INGREDIENTI

Pennette di farro brianzolo 300 gr, Patata di Oreno 600 gr, Luganega 240 gr, Scorzette di parmigiano 120 gr, Rosmarino 10 gr, Cipolla bionda 30 gr, Brodo di gallina 2 lt.

PREPARAZIONE

Pelare le patate e tagliarle grossolanamente e metterle a bagno in acqua fredda. Sbocciare la cipolla e tagliarla a julienne. Ripulire la luganega dal budellino e tagliarla a coltello grossolanamente. In una pentola capiente far rosolare la cipolla, con olio e la luganega. Aggiungere le patate scolate. Farle rosolare per qualche minuto e aggiungere il brodo di gallina. Aggiungere le scorzette di parmigiano che servono solo per profumare. Fare cuocere le patate sino a che il brodo sia evaporato per metà del suo volume. Eliminare le scorzette e aggiungere la pasta nelle patate e farla cuocere per circa 10 minuti. Spegnere la fiamma e fare riposare per 5 minuti. Servire e guarnire con i rametti di rosmarino.

Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/eventi/la-biancona-di-oreno-mb-in-mostra-alla-sagra-della-patata-8-16-set/

 

Vi potrebbe interessare anche:

Nessun correlato trovato