La Caponata, regina della tavola in Sicilia

Golosa. Regna sulle tavole siciliane dal diciottesimo secolo. Ai tempi era un piatto unico, accompagnato dal pane, oggi rappresenta un antipasto o un contorno… vediamo come lo prepara Citarella Home

Ingredienti:
1 kg di peperoni( toro rosso di Sicilia)
1 kg di melanzane
1 cipolla media bianca
4 coste di sedano
200 g di olive nere al forno o verdi
150 g salsa ciliegino
1 spicchio d’aglio
50 g di capperi
Origano, sale, 1 cucchiaio di zucchero, pepe bianco,aceto bianco, olio evo, qualche foglia di basilico.

Procedimento:
Lavare e tagliare a cubetti le melanzane, metterle a bagno per10 minuti in acqua e limone. Strizzare e passare in un canovaccio le melanzane , friggerle con lo spicchio d’aglio e sale. Dopo averle passate nella carta assorbente, metterle da parte.

Lavare, pulire e tagliare a quadrotti i peperoni, sistemarli in padella con la cipolla affettata finemente, aggiungere mezzo bicchiere d’acqua ed un pizzico di sale. A fine cottura, fateli rosolare.

Cuocere per 10 minuti la salsa di ciliegino, condire con un po’ di sedano tritato, sale un cucchiaio di olio evo, pepe bianco, far raffreddare.

Lavare, tagliare a pezzetti le coste del sedano , sbollentare pochi minuti con acqua e aceto e scolare. Rimettere sul fuoco basso, i peperoni ed unire le melanzane, il sedano, le olive, i capperi( se sono sotto sale, metterli a bagno per 5 minuti)la salsa, origano, un po’ di olio evo, lo zucchero, una spruzzata di aceto bianco.

Amalgamate il tutto a fiamma alta per 5 minuti, spegnere e far raffreddare, aggiungere del basilico.La caponata è pronta.

Consiglio della nonna:
È un contorno che si conserva in frigo per 2 o 3 giorni. Gustoso e profumato, dalle nostre più antiche ricette siciliane, si accompagna benissimo sia con le carni o pesce.
Si possono preparare delle bruschette o condire la pasta.

Related Posts