Montella (AV) festeggia dal 2 al 4 novembre tutto il meglio della gastronomia irpina


Un evento che celebra, intorno alla prelibata castagna locale che rappresenta il vanto dell’intero borgo, tutto il meglio della gastronomia irpina. E’ la sagra della castagna di Montella, la prima D.O.C. (ora I.G.P.) applicata ad un prodotto vegetale. Dal 2 al 4 novembre, le strade del paese in provincia di Avellino saranno invase dai prelibati prodotti di terra Irpina in bella mostra negli stand enogastronomici, che per un intero fine settimana prenderanno posto nelle casine del paese: caciocavallo impiccato, salumi, miele e dolci faranno da apripista alla castagna locale servita in tutte le salse, a partire dalle caldarroste preparate in numerosi punti ristoro ardenti sulle braci, così come vuole la tradizione. Le castagne locali vengono coltivate esclusivamente negli agri del Comune di Montella, Bagnoli Irpino, Cassano Irpino, Volturara Irpina, Nusco e Montemarano, ad un’altitudine compresa tra i 500 e i 1000 metri: circa il 50% della produzione viene esportata negli Stati Uniti, il 25% sui mercati europei e solo il 25% sui mercati nazionali.

Informazioni: 3408505381 – info@fuoriporta.org

Cosa vedere

Il Castello del Monte, fortilizio romano e poi castello longobardo, restaurato da pochi anni. E ancora il complesso monastico di S.M. della Neve e il Santuario del SS Salvatore.

Nei dintorni

Bagnoli Irpino, Laceno e il Parco Regionale dei Monti Picentini.

Come arrivare

Il comune si trova a 30 km dall’autostrada Napoli-Bari, con uscita al casello di Avellino Est e proseguire imboccando la SS 7bis in direzione di Lioni, Sant’Angelo dei Lombardi. Area Sosta Camper: PS comunale – Montella Avellino Campania

 

Mappa non disponibile

Data dell'evento
02-11-2018 - 04-11-2018

Torna alla pagina precedente

Vi potrebbe interessare anche:

Nessun correlato trovato