Mercoledì delle ceneri, a Castel d’Ario (MN) è tempo di “bigolada” – 14 febbraio


La tradizione che lega Castel d’Ario alla distribuzione di “bigoi e sardele” – degli spaghetti di grana grossa cucinati rigorosamente di magro, conditi con acciughe e tonno – è antica e affascinante. Sembra che tutto ebbe inizio l’8 marzo del 1848 alla vigilia della prima Guerra d’Indipendenza: in segno di protesta anti-austriaca e anti-clericale, vennero distribuiti gratuitamente alla popolazione “polenta, aringhe, cospettoni e vino piccolo”. Oggi, a tanti anni di distanza, nel paese in provincia di Mantova il mercoledì delle ceneri fa rima con la “bigolada”, preparata in enormi paioli sulla Pubblica Piazza e distribuita da mezzogiorno a sera. Dopo essere stata sospesa negli anni della prima Guerra Mondiale, infatti, la festa è tornata ad animare Castel d’Ario; la Pro Loco locale ne detiene la gestione fin dal 1969 e negli anni ne ha saputo mantenere e garantire la ricetta tipica della tradizione culinaria mantovana.

Informazioni: 3408505381 – info@fuoriporta.org

Cosa vedere

Città natale del grande pilota Tazio Nuvolari, Castel d’Ario conserva il settecentesco Palazzo Municipale, il Castello e la Torre della Fame.

Nei dintorni

Governolo, Isola della Scala, Mantova e Verona.

Come arrivare

Da Bologna: Prendere l’autostrada Adriatica A14 in direzione di Milano, continuare per l’autostrada del Sole A1, immettersi sull’autostrada A22 Brennero – Modena, uscire a Mantova Nord, prendere la SS 10 in direzione di Padova/Legnago/Nogara, continuare seguendo le indicazioni per Castel d’Ario. Da Torino: Prendere l’autostrada A22 Brennero – Modena, uscire a Mantova Nord, prendere la SS 10 in direzione di Padova/Legnago/Nogara, continuare seguendo le indicazioni per Castel d’Ario.

 

Mappa non disponibile

Data dell'evento
14-02-2018

Torna alla pagina precedente