Articoli

Discovering Cetona from prehistory to the present day

Cetona, nestled among the gentle Tuscan hills and surrounded by greenery, belongs to the prestigious club of the most beautiful villages in Italy and is known in particular for two reasons. First of all for the specific Museum dedicated to prehistory, and secondly for the Archaeological Park Naturalistic of Belverde, where you can visit some of the caves where the first men lived from the Paleolithic to the Bronze Age. This stretch of Tuscany, in fact, was inhabited already in ancient times at the Etruscan and Roman times, while during the Middle Ages Cetona was fortified by Siena: the Rocca, three doors and remarkable remains of the Sienese walls can still be visited. A large and enchanting square welcomes the tourists hiding from the eyes the alleys of the historic center, to go all in one breath to the beautiful Rocca overlooking the village and which, dating back to the 10th century, is probably the oldest part of the town. Here in Cetona the Collegiate Church – which owes its unique charm to the presence of several architectural styles – the Convent of San Francesco and the Romitorio, set in a particular natural setting, are also worth a visit.

You may also be interested in:

https://www.fuoriporta.org/ricetta/siena-pane-pomodori-cipolle-e-la-panzanella-e-servita/

Itinerari

Alla scoperta di Cetona, dalla preistoria ai giorni nostri

Adagiata fra le dolci colline toscane e immersa nel verde, Cetona appartiene al prestigioso club dei borghi più belli d’Italia ed è conosciuta in particolare per due motivi: innanzitutto per il particolare Museo dedicato alla preistoria, e in secondo luogo per il Parco Archeologico Naturalistico di Belverde, dove è possibile visitare alcune delle grotte nelle quali vissero i primi uomini dal Paleolitico all’Età del Bronzo. Questo tratto della Toscana, infatti, fu abitato già in tempi antichissimi all’epoca etrusca e romana, mentre durante il medioevo Cetona fu fortificata da Siena: tutt’ora sono visitabili la Rocca, tre porte e notevoli avanzi della cinta muraria senese. Una grande e incantevole piazza accoglie i turisti nascondendo agli occhi i vicoli del centro storico, da percorrere tutti d’un fiato fino alla bellissima Rocca che sovrasta il borgo e che, risalendo al X secolo costituisce probabilmente la parte più antica dell’abitato. A Cetona meritano una visita anche la Chiesa della Collegiata – che deve il suo particolare fascino alla compresenza di più stili architettonici – il Convento di San Francesco e il Romitorio, incastonati in una particolare cornice naturale.