Itinerari

Saturnia, per un bagno caldo dentro vasche calcaree naturali

Qui le acque magiche rigenerano corpo e spirito, mentre la spettacolare natura circostante rilassa i sensi e contribuisce a lasciarsi alle spalle ogni tipo di preoccupazioni quotidiane. Saturnia è uno dei centri termali più noti e rinomati della Toscana: il delizioso borgo maremmano ospita una lussuosa beauty farm, ma non mancano le opportunità per chi preferisce immergersi gratuitamente nelle acque sulfuree: poco fuori dall’abitato, sorgono le suggestive Cascate del Mulino, alimentate dal torrente termale “Gorello”, che si congiunge col fiume Stellata e nel tempo ha scavato delle vasche calcaree naturali, dove si può fare il bagno in ogni stagione dell’anno. Nei dintorni merita una visita la necropoli etrusca del Puntone, con una ventina di sepolture a tumulo che vanno dal VII al V secolo a.C. immerse nella quiete totale di un bosco con querce e sicomori; se visitata a primavera le fioriture rendono ancora più affascinante questo antico luogo sacro. Molti reperti qui rinvenuti sono in mostra nel Museo Archeologico del paese.

 

Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/itinerari/litinerario-di-sigerico-sulle-tappe-della-via-francigena/

 

A Caderzone Terme fra relax, benessere e natura

trascorrere qualche ora di relax all’insegna del benessere e della natura. Nel centro storico del paese in provincia di Trento, sgorga da tempo immemorabile la Fonte Sant’Antonio, la cui acqua termale viene usata dal Centro Benessere Wellness Val Rendena: il Centro offre una vasta gamma di servizi e trattamenti come sauna, calidarium, grotta di sale, bagno turco, piscina con idromassaggio e zona relax. Per i più curiosi, merita una visita il Museo della Malga, incentrato sul lavoro svolto presso gli alpeggi sparsi sul territorio: lo spazio raccoglie gli strumenti che il tempo e l’esperienza hanno perfezionato per la lavorazione del latte e dei suoi derivati. Il Museo è ospitato all’interno della splendido Palazzo Bertelli, oggetto di un sapiente restauro, che ospitava le scuderie di Palazzo Lodron Bertelli. Di grande fascino è anche la Chiesa di San Biagio, il secondo edificio religioso della Valle che fu consacrato il 31 agosto 1454 ed eletto a Curazia il 28 gennaio 1700.

Vi potrebbe interessare anche:

Le Terme di Cretone, un paradiso a 30 km da Roma

Un paradiso naturalistico a pochi passi da Roma, immerso in un territorio ricco di storia. Sono le Terme Sabine di Cretone, che sorgono nel verde delle colline tra la Capitale e Rieti, proprio ai piedi di un rigoglioso bosco. Le acque delle Terme di Cretone sgorgano naturalmente da millenni e sono sulfuree, ipotermali (24°C) e batteriologicamente pure: sono utilizzate per inalazioni, aerosol, nebulizzazioni, insuflazioni endotubariche, idromassoterapia, cure idroponiche, fangoterapie e balneoterapie. E pensare che dove ora sorge un complesso all’avanguardia, fino agli anni 70’ c’era una fabbrica di ghiaccio secco, che sfruttava al meglio l’abbondante componente di anidride carbonica presente nelle acque sotterranee. Da lì in poi è iniziata una nuova storia: nel 1987 le acque di Cretone sono state riconosciute dalla sanità per il trattamento di malattie della pelle, delle vie biliari, dello stomaco, artroreumatiche nonché di affezioni all’apparato respiratorio. E oggi il complesso ripropone ai clienti l’antico concetto termale romano: curarsi pensando anche al divertimento; lo stabilimento termale, infatti, non offre solo tre piscine alimentate da sorgenti termominerali solfuree (d’estate è possibile anche fare il bagno di notte), ma anche corsi di nuoto, aerobica e danza, beach volley, gym soft, quattro campi da tennis e due di calcetto. Chi, dopo una rilassante giornata alle terme, volesse trascorrere qualche ora in più da queste parti, potrà visitare Cretone, piccolo borgo medievale che conserva la Collegiata dell’XI secolo e la Fortezza abbandonata di Castiglione; a pochi chilometri di distanza sorge Palombara Sabina, con il Castello Savelli nei cui saloni si possono ammirare gli affreschi della scuola di Raffaello.

Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/eventi/pizza-piazza-ciummacata-antichi-sapori-protagonisti-cretone-rm-12-luglio/