Vellutata di zucca e tartufo bianco di Acqualagna

La “capitale del tartufo” è una cittadina in provincia di Pesaro e Urbino, che conta poco meno di 5.000 abitanti. Nel territorio di Acqualagna, in effetti, cresce da sempre il tuber magnatum pico, ovvero il tartufo bianco pregiato, che viene raccolto nel periodo che va dall’ultima domenica di settembre alla fine dell’anno.

INGREDIENTI

1,5 l di brodo vegetale, 300 g di polpa di zucca cotta a vapore, 500 g di cozze, 1 spicchio di aglio, 200 g di zucca a cubetti, 50 g di cipolla, olio extra vergine d’olive q.b., 50 g di burro, 50 g di farina 00, sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Aprire le cozze in un soutes con olio extra vergine d’oliva e lo spicchio d’aglio vestito.
Eliminare i gusci e tenere le cozze al caldo con la loro acqua. Preparare un roux biondo di burro e farina, aggiungere il brodo poco alla volta e la purea di zucca, cuocere per 10 minuti, quindi regolare di sale. Fare un soffritto con la cipolla e saltarci la zucca a cubetti, quindi regolare di sale.
Disporre nei piatti le cozze e la zucca a cubetti, coprire con la vellutata di zucca, qualche cubetto di pane tostato, quindi cospargere di tartufo bianco di Acqualagna.

Vi potrebbe interessare anche: