Rondelle di carote di Polignano al forno

Le carote sono arancioni. Sembra un’ovvietà, ma a Polignano a Mare non è così: nelle campagne che circondano lo splendido borgo pugliese si possono ammirare anche intrecci di viola, giallo e nero. Qui, infatti, si coltiva da tempo immemorabile un particolare tipo di carota – tutelata anche da Slow Food –  che ha un contenuto di fruttosio, saccarosio, e glucosio inferiore rispetto alla carota comune; e che ha soprattutto un sapore che la rende unica nel suo genere. Il colore esterno varia dal giallo al viola, mentre quello interno dal giallo all’arancione: la carota di Polignano viene coltivata dal 15 agosto al 15 settembre e viene raccolta rigorosamente a mano, così come si faceva un tempo. Il suo particolare sapore deriva dal fatto che le radici si insinuano in terreni sabbiosi dalla salinità decisamente elevata: ciò le rende ottime da consumare crude, in marmellate, ma anche all’interno di ricette più elaborate. Chi le assaggia per la prima volta, però, non può rinunciare a provare una ricetta semplice che, con l’aggiunta solo di un pizzico di pepe e di olio extra vergine di oliva, consente di assaporarne al meglio la dolcezza: le rondelle di carote al forno.

INGREDIENTI

10 carote, 3 cucchiai da tavola di olio extravergine d’oliva (EVO), un pizzico di pepe nero.

PREPARAZIONE

Pelare, lavare e tagliare a rondelle sottili le carote di Polignano. In una coppetta preparare il condimento a base di olio e pepe, versare le carote e mescolare. Mettere la carta forno in una pirofila o teglia e sistemare le carote. Cuocere in forno per 50 minuti a 160°.
Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/eventi/festa-del-vino-orsara-di-puglia-fg-27-giugno-2/

 

Related Posts

None found