Portobuffolè, la tradizione in tavola… che bontà!

Piatti tipici della tradizione di Portobuffolè
TRIPPE
E’ il tradizionale piatto della Fiera di Santa Rosa che si tiene l’ultima settimana del mese di Agosto di ogni anno.
Ricetta:
mettere la trippa in una casseruola e riempire di acqua fredda, cuocere per circa 2/3 ore con le verdure, solitamente sedano e carote. Poi scolare e tagliare la trippa a listarelle. In un tegame a parte preparare il soffritto con cipolla, lardo, pancetta e vino bianco; aggiungere del brodo di verdure e delle spezie, cucinare lentamente per circa 2-3 ore . Verso la fine aggiungere la passata di pomodoro, il pepe, il sale un po’ di burro. Servire sul piatto con l’aggiunta del formaggio grana grattuggiato.

PASTA E FAGIOLI
Ricetta:
mettere in ammollo i fagioli per circa 12 – 14 ore. Versare poi i fagioli in un casseruola e riempire con acqua fredda, aggiungere olio, sale e pepe, cipolla e patate e cuocere circa 2 ore e mezza. A parte cucinare della pasta che poi va aggiunta ai fagioli.
E’ tradizione molto in uso coltivare il radicchio di campo, condirlo a crudo con olio e aggiungere i fagioli, magari con la polenta . E’ un piatto delizioso, per dirla nel dialetto veneto: “radici e fasioi co a poenta”.

PINZA
E’ il tradizionale dolce della Befana.
Ricetta:
preparare un impasto con farina di mais, farina doppio zero, latte, zucca già lessata, olio, mezzo cucchiaino di bicarbonato, buccia di arancia e limone grattuggiata, grappa, noci e fichi. Infornare per circa 1 ora a 170 gradi.

Scopri le altre ricette delle “Tradizioni ai Fornelli” su www.fuoriporta.org

Collegati e seguici sui nostri social:
www.facebook.com/fuoriportaweb
www.instagram.com/fuoriportafortravel

Related Posts

None found