La torta salata di agretti e ricotta

Potrebbe ricordare una torta agli spinaci tipica del periodo pasquale, e invece in ripieno è di agretti. Arriva il mese di marzo ed ecco una ricetta basata su questa piccola delizia che cresce spontanea in primavera, in tutto il Mediterraneo, sia nei paesi dell’Europa Meridionale che in Nord Africa. Gli agretti sono un ortaggio naturalmente ricco di vitamine A e B, sali minerali e fibre, elementi che li rendono non sono buoni, ma anche molto salutare, soprattutto se preparati in padella o, ancor meglio, al vapore.

INGREDIENTI

Per la sfoglia: 250 g di farina, ½ cucchiaino di sale, 160 g di burro freddo, 100 ml di acqua gelata

Per il ripieno: 350 g di agretti puliti, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaino di sale, raso, 50 ml di acqua, 300 g di ricotta di pecora, fresca, 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano, Noce moscata,2 uova, 1 tazzina di latte per spennellare la superficie.

PREPARAZIONE

Versate la farina con il sale in una ciotola ampia, aggiungete il burro ancora in forma di panetto e con una spatola coprite il burro di farina e tagliatelo a metà, poi di nuovo a metà, fino a che non otterrete pezzettini di burro grandi più o meno come nocciole, il tutto amalgamato alla farina. Aggiungete l’acqua gelata poco per volta e impastate velocemente con le mani quel tanto che basta a creare una palla di impasto. Non importa che sia omogenea, l’importante è che stia insieme. Avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo almeno un’ora. Nel frattempo, preparate il ripieno di ricotta e agretti. Raccogliete gli agretti puliti in una padella, aggiungete l’olio e l’acqua, salate e cuocete per circa 5-7 minuti, a fuoco medio, quel che basta ad ammorbidire gli agretti. Tritate grossolanamente gli agretti e mescolateli alla ricotta ben scolata. Aggiungete anche il parmigiano grattugiato e una buona grattata di noce moscata. Assaggiate e regolate di sale, se necessario. Alla fine, aggiungete anche le due uova sbattute. Scaldate il forno a 190°. Togliete la sfoglia dal frigo e stendetela su un piano di lavoro infarinato in un disco dallo spessore di circa 5-8 mm. Ungete bene uno stampo rotondo di 22 cm di diametro, spolveratelo di farina e ricopritelo con la sfoglia. Pressatela bene sul fondo e sui bordi. Bucherellate il guscio, riempitelo con il composto di agretti e ricotta, rifilate la pasta in eccesso, poi richiudete la sfoglia sui bordi. Dalla pasta avanzata ricavate delle strisce per decorare la superficie torta salata, poi spennellatele con un po’ di latte. Cuocete la torta in forno caldo per circa 40 minuti, fino a doratura. Servitela calda o tiepida.

 

Vi potrebbe interessare anche: