I “folpetti bolliti” di Noventa Padovana

In provincia di Padova e in particolare a Noventa Padovana, quella dei polpi – o meglio dei “folpi”, come si dice nel dialetto del posto – è una tradizione che si perde nella notte dei tempi. Moscardini, prezzemolo, alloro e limone danno vita alla ricetta dei “folpetti bolliti”, un antipasto gustoso che ben si sposa con un bicchiere di bianco del territorio.

 INGREDIENTI

850 grammi di moscardini, 100 grammi di prezzemolo, 2 foglie di alloro, 2 limoni, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Pulire bene i moscardini, eliminando gli occhi. Riempire d’acqua un’ampia casseruola e metterla sul fuoco; al bollore, aggiungere l’alloro e il succo di limone e tuffarci i moscardini. Lasciare bollire per 20′, coprendo quasi del tutto la casseruola con coperchio. Scolare i moscardini e lasciarli raffreddare. Adagiarli poi su un ampio vassoio e condirli con olio, sale e pepe e con il succo dell’altro limone. Lasciarli infine insaporire per qualche ora in frigorifero, coperti con del cellophane, prima di servirli in tavola.

Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/eventi/gli-antichi-folpari-protagonisti-della-sagra-di-noventa-padovana-26-30-ottobre/

 

 

 

Vi potrebbe interessare anche:

Nessun correlato trovato