“Raici e fasioi”, la zuppa di Mogliano Veneto

“Raici e fasioi”. Ovvero la zuppa di fagioli borlotti con radicchio rosso di Treviso in insalata, una ricetta che per tanti secoli ha rappresentato la “merenda” dei contadini trevigiani. E’ insomma un classico caso di avanzo che si è trasformato negli anni in prelibata ricetta della tradizione: in Veneto ogni famiglia prepara la zuppa di fagioli in modo diverso secondo gli ingredienti a disposizione, ma soprattutto secondo la propria tradizione. E come spesso capita per questo tipo di piatti, “raici e fasioi” dà il meglio di se il giorno successivo alla preparazione.

INGREDIENTI

Brodo di carne o vegetale q.b, fagioli freschi sgranati 600g, patate 300g, pomodori pelati 150g, osso di prosciutto 100g, sedano 80g, carote 80g, cipolle 80g, olio extravergine d’oliva 50g, aglio in camicia (n°3), sale fino q.b., pepe nero q.b., radicchio Rosso di Treviso 400g, aceto di vino.

PREPARAZIONE

Rosolare in olio extravergine d’oliva sedano, carote cipolle tritate e aglio in camicia. Togliere l’aglio e aggiungere i fagioli e i pelati strizzati. Unire le patate tagliate a macedonia. Aggiungere l’osso di prosciutto, il brodo e lasciar cuocere fino a che i fagioli non si presentano morbidi. Condire con sale fino e pepe nero. Lasciar raffreddare. Il giorno successivo, versare un mestolo di zuppa tiepida, aggiungere del radicchio tagliato a pezzetti e condito con sale fino, pepe nero e olio extravergine d’oliva.

Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/eventi/radicchio-rosso-mogliano-veneto-tv-mostra-due-giorni-16-17-dic/