Le biscette, i biscotti tradizionali di Alassio

La tradizione contadina vuole che le bisce siano fra le migliori amiche dell’uomo, perché tengono lontane i topi. Ma nel grazioso paese ligure di Alassio, le biscette altro non sono che dei deliziosi biscotti croccanti a forma di esse. Si dice che un tempo dalla casa dei Freghei, maggiorenti della frazione di Solva, si muovevano muli carichi di biscette che scendevano nel capoluogo per essere portare in omaggio a parenti, amici e conoscenti. Una leggenda medievale racconta invece di come la spiaggia e gli uliveti della zona fossero stati invasi da vipere e serpenti: gli abitanti impauriti si rifugiarono sulle alture e qui un eremita che vi dimorava scacciò i rettili con le sue preghiere.

INGREDIENTI

 200 g di farina, scorza di limone grattugiata, un cucchiaino di semi di finocchietto, 100 g di zucchero, lievito, olio per friggere, acqua q.b.

PREPARAZIONE

Unire tutti gli ingredienti e lavorarli fino ad avere un impasto omogeneo, quindi lasciar riposare per un’oretta. Al termine ricavare dall’impasto delle strisce di pasta, modellarle per far loro assumere la forma di serpentelli e friggerle nell’olio bollente: questo comporterà una cottura veloce dei biscotti, che si consumano ben caldi.

Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/eventi/il-29-aprile-ad-alassio-sv-e-tempo-di-biscette-antica-e-deliziosa-specialita/