Da Ballabio i tortiglioni con pesto e taleggio

Un incontro gastronomico tra Liguria e Lombardia: così nascono i tortiglioni con pesto e taleggio, una ricetta in cui la specialità genovese si sposa al meglio con un formaggio che, nel territorio che circonda il Lago di Como, si è guadagnato nel 1996 la Denominazione di Origine Protetta, un riconoscimento di un lavoro affinato nel tempo e divenuto uno dei simboli della produzione casearia lombarda. Questo piatto si abbina a perfezione con un bicchiere di vino rosso robusto o con un bianco aromatico.

INGREDIENTI

 Tortiglioni 500 gr, Foglie di basilico 100 gr, Taleggio 100 gr, Pinoli 30 gr, Aglio 3 spicchi, Olio Extravergine d’oliva 150 ml, Pecorino Romano DOP 50 gr, Parmigiano 100 gr, Latte 1/2 bicchiere, Sale q.b.

PREPARAZIONE

Mettere sul fuoco una grossa pentola con l’acqua per la pasta. Frullare l’aglio, i pinoli e poi metterli in una ciotola. Prendere le foglie di basilico e pulirle con un pano umido oppure sciacquandole in una ciotola piena d’acqua, lasciandole asciugare perfettamente. Una volta asciutte, iniziare a tritarle delicatamente con l’ausilio di una mezzaluna. Non appena le foglie avranno raggiunto dimensioni piccolissime, aggiungerle all’aglio e pinoli pestati. A questo punto vanno aggiunti il Pecorino Romano DOP e il parmigiano grattugiati, quindi l’olio extravergine d’oliva. Nel frattempo, quando l’acqua bolle salarla e versare i tortiglioni. Mentre la pasta cuoce, sciogliere in un pentolino il Taleggio con poco latte, e quando i tortiglioni saranno pronti amalgamateli a questa salsa. Subito dopo aggiungere anche il pesto, mescolare bene e servire i tortiglioni al pesto e Taleggio DOP con alcune foglie di basilico fresco sopra.

Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/eventi/con-la-fiera-del-taleggio-ballabio-co-celebra-il-suo-prodotto-di-punta-13-maggio/