Presepi_Fuoriporta

Presepi in Umbria

Il Presepe nel pozzo di Orvieto (Terni)

Sebbene non sia ancora molto datato, quello del Pozzo della Cava a Orvieto è diventato già dai primi anni uno dei presepi più originali e suggestivi d’Italia, tanto da essere annoverato tra le principali tradizioni del Natale umbro e uno degli eventi più partecipati delle Festività orvietane, assieme al più noto festival Umbria Jazz Winter. Molti sono i punti di forza di questo inusuale presepio sotterraneo, primo fra tutti l’ambientazione, nella grande grotta di origine etrusca che si trova al termine del complesso archeologico del Pozzo della Cava: una suggestiva cavità alta ben 14 metri, in cui il visitatore si muove lungo un percorso elicoidale entrando dal basso e uscendo dall’altro, partecipe della scena e osservatore della Natività da più punti di vista. Altro elemento irrinunciabile del presepio sono i realistici personaggi meccanici a grandezza naturale: veri automi di dimensioni umane con volti e incarnati in silicone, realizzati da professionisti degli effetti speciali.

Il Presepe vivente di Petrignano di Assisi (Perugia)

Nei giorni delle festività del Natale, al calare del sole, oltre cento figuranti appartenenti alla comunità del paese immerso nel verde dell’Umbria danno vita al magico presepe vivente di Petrignano di Assisi in provincia di Perugia. Ogni vicolo e ogni angolo del borgo medievale e le rive del fiume Chiascio vengono avvolti da un’atmosfera magica con giochi di luci e ombre creati da rappresentazioni che ripropongono gli scorci di vita quotidiana e scene di attività artigianali di duemila anni fa ai tempi della nascita di Gesù. Gli attori, tutti volontari del paese, sapranno farti vivere emozioni uniche ed indimenticabili.

Il Presepe monumentale di Città della Pieve (Perugia)

Il Presepe Monumentale di Città della Pieve si ispira alla tradizione secolare del Presepe Umbro. Grazie alla fantasia e alla capacità di abili artigiani che si impegnano dai primi di ottobre fino al periodo natalizio, il Presepe di Città della Pieve è diventato uno tra i più importanti d’Italia e meta ogni anno di migliaia di visitatori. Allestito nei suggestivi sotterranei del rinascimentale Palazzo della Corgna dalla mattina di Natale all’Epifania, il presepe fa rivivere momenti della storia sacra incentrate sulla Natività. Di particolare suggestione, oltre agli effetti d’acqua, gli effetti di luce: dalla notte all’alba, fino al tramonto.

Vi potrebbe interessare anche:

Nessun correlato trovato