presepi_Fuoriporta

Presepi in Calabria

Il Presepe vivente di Cetraro (Cosenza)

Nell’antico nucleo abitativo di San Filippo a Cetraro, le case ormai disabitate rivivono in occasione del Presepe: figuranti in costumi d’epoca sfilano lungo i 600 metri del percorso illuminati solo dalla luce delle fiaccole, tra un gregge di pecore, un laghetto con le oche e recinti con caprette, conigli, maialini e pony. I vecchi mestieri – taglialegna, fabbro, falegname, pastore, cestaio, mugnaio e vasaio – rivivranno in ogni angolo del paese, mentre le massaie locali prepareranno crespelle, pasta, biscotti, “turdilli” e altre specialità natalizie pronte per essere offerte ai visitatori.

Il Presepe vivente di Montalto Uffugo (Cosenza)

Una piccola Betlemme ai piedi della chiesa di Santa Rita, all’interno di uno dei borghi antichi più suggestivi di tutta la Calabria: è il Presepe vivente di Montalto Uffugo, che propone ai visitatori un percorso che si snoda lungo un cammino animato dai Centurioni, dagli gli incaricati del censimento e dalle rievocazioni dei mestieri e tradizioni della civiltà di un tempo. Percorso che si concluderà davanti alla capanna nella quale viene allestita la Sacra famiglia, per ricordare e rivivere la notte più bella del mondo.

Il Presepe vivente di Panettieri (Cosenza)

In pochi anni il Presepe di Panettieri è entrato a far parte degli Eventi Culturali Storicizzati della Regione Calabria: un grande riconoscimento per gli abitanti di questo piccolo borgo in provincia di Cosenza, che ogni anno si mobilitano per rendere unica la loro Sacra Rappresentazione. Un evento che mischia sapientemente un’ambientazione attenta alla riproduzione storica con rivisitazioni e adattamenti alla tradizione, agli usi ed ai costumi del luogo.

Il Presepe vivente di Monsoreto (Vibo Valentia)

La rievocazione di antichi mestieri, un tuffo nel passato alla scoperta delle arti e delle tradizioni dell’antica civiltà contadina e la degustazione di prodotti tipici: tutto questo e molto di più è il Presepe vivente di Monsoreto, che permette ai visitatori di assistere alla rappresentazione della Natività e all’arrivo dei Re Magi, assaggiando al contempo i piatti tipici locali e altre pietanze cucinate secondo ricette bibliche risalenti ad oltre 2000 anni fa. In questo piccolo paese in provincia di Vibo Valentia l’atmosfera del Natale si vivrà anche in tavola con zeppole, cururicchi, ‘zziringuli e nacatoli.

Related Posts

None found