Tra le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

Passo dopo passo, teneramente accarezzati da leggere foglie di viti che lambiscono il nostro passaggio, siamo così traghettati, da un filare all’altro, in un piccolo mondo antico, uno scrigno ricoperto di vigne lavorate a mano su pendii scoscesi, dove la bellezza è tanto autentica da non poter passare inosservata. Siamo tra le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene che l’Unesco ha riconosciuto Patrimonio dell’Umanità.

Ascolta “Tra le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene” su Spreaker.

Superfluo dire perché si vien qui per godersi un buon calice. Affascinante è invece comprendere la storia di quel bicchiere che ha caratterizzato queste zone tanto da renderle note oltreoceano. Il prosecco superiore non è solo quel mondo pieno di bollicine che fluttua nel bicchiere durante un aperitivo, il prosecco da queste parti è un mood. E’ il mood.
Un panorama naturale unico, dominato da una sterminata distesa di altezze che strabordano di vitigni perfettamente paralleli tra loro, come fossero disegnati dalla mano di un artista. Piccole aziende agricole dedite alla vendemmia e alla lavorazione del prosecco superiore.

Tra dorsali collinari, i caratteristici ciglioni, ovvero piccoli vigneti che parrebbero in bilico su strette terrazze erbose. Le foreste e i villaggi, c’è un mondo intero da scoprire e apprezzare qui, tra le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Fate una passeggiata, una biciclettata o più semplicemente state seduti su una panchina, musica in cuffia, ovviamente classica e osservate il piccolo universo sotto i vostri occhi.

Molti i percorsi ben segnalati che consentono di spingersi in sicurezza tra l’incanto di questi luoghi e goderne da ogni angolatura e con ogni senso. La vista che si perde tra le emozioni fatte di colori e immagini. Il tatto, perché la natura va accarezzata. L’udito che se ben allenato ci permette di ascoltare il cinguettio della cincia oppure quello dello spavaldo pettirosso, o il più raro picchio muratore. L’olfatto, il più enigmatico dei sensi: tutto passa attraverso l’olfatto, che ci guida in ogni momento… oggi attraverso le Colline del Prosecco.

E poi il gusto… che dire, assaporate il vostro bicchiere di prosecco… siam qui per lui!
Ogni stagione trascorsa in questi luoghi ha una sua peculiarità. In autunno le foglie si colorano di un giallo intenso e cadono formando splendidi tappeti. Durante l’inverno, nonostante il freddo cristallizzi il panorama, la vita scorre eccome, la primavera infatti giunge con un carico di inebrianti profumi, è la natura che esce dal torpore e si riprende la vita. L’estate è calda, a volte secca, ma il caldo sostiene i frutti che a noi arrivano.

La Strada del Prosecco attraversa numerose località che testimoniano l’antica storia di questo territorio conosciuto anche come il “Giardino di Venezia”. Merita una visita il Molinetto della Croda straordinario esempio di architettura rurale del XVI secolo, o l’Abbazia di Follina, gioiello del XIII secolo. I più curiosi hanno la possibilità di fare un salto nella Preistoria al Parco Archeologico Didattico del Livelet. Poco distante si trova la foresta del Cansiglio, dimora di racconti e magie, con le suggestive Grotte del Caglieron, il paese delle fiabe di Sarmede e la splendida Vittorio Veneto, città della pace. L’imperdibile e suggestivo Lago di Revine, le magiche grotte scavate dai torrenti e lo stupendo Castelbrando.

Terra di eccellenze enogastronomiche e di antiche tradizioni culinarie, le colline del Prosecco Superiore vi accoglieranno per un viaggio alla scoperta di sapori unici. Un territorio da vivere, capace di regalarti grandi esperienze, come il tanto atteso evento “Primavera del Prosecco Superiore” un percorso di 8 appuntamenti enoturistici che accolgono turisti e visitatori fino a giugno con degustazioni, concerti, attività all’aperto e visite tra pievi e borghi antichi.

Le colline del Prosecco Superiore, magiche terre da scoprire.
Un’esperienza di viaggio unica che porterà nel cuore di piccoli borghi incantati custodi della storia e della memoria, chiese e santuari immersi nel verde delle colline e suggestive architetture rurali testimoni della cultura contadina di un territorio dove storia, natura e tradizione sono parti di un meraviglioso paesaggio.

Casa di artisti e pensatori, da Canova a Zanzotto, Cima da Conegliano che hanno lasciato memoria del loro genio con grandi opere e reso le colline del Prosecco Superiore custodi di un patrimonio culturale inestimabile in attesa di essere conosciuto.
Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono la magia di un territorio che cambia a ogni passo ed emoziona a ogni sguardo.
Le geometrie della natura, le forme irregolari dei boschi di castagno e faggio, le distese dei prati e dei pascoli, il corso sinuoso del fiume Piave, testimone della Grande Guerra, e dei torrenti disegnano un paesaggio che ti regalerà esperienze sempre nuove e diverse in ogni momento della tua vacanza. Un’area di contatto tra le cime maestose delle Dolomiti e dell’entroterra di Venezia.

Un punto di vista privilegiato dal quale ammirare, dall’alto, il panorama della pianura e il suo lungo orizzonte oppure, rivolgendo il naso all’insù, lasciarti emozionare dalla maestosità dei picchi delle montagne uniche al mondo.
Un territorio capace di trasmettere la sua unicità in eccellenze enogastronomiche che sono l’espressione della qualità delle materie prime e di una lunga tradizione culinaria. Il tuo viaggio ti sorprenderà con esperienze sensoriali uniche: un percorso che ti accompagnerà all’interno di piccole aziende produttrici e agriturismi custodi della tradizione per assaporare i gustosi formaggi di malga o il tradizionale spiedo dell’altamarca.
Le colline del Prosecco Superiore saranno capaci di offrirti nuove esperienze per cambiare ritmo, fuggire dall’ordinario e provare esplosive emozioni. Una vacanza indimenticabile, da vivere a velocità diverse, che ti porterà a osservare il paesaggio da nuove prospettive.
Ogni esperienza ha bisogno del suo tempo per consentirti di assaporare ogni singola sfumatura e godere a pieno delle emozioni che regala. Prenditi il tempo per vivere in modo autentico ogni istante della tua vacanza.

Divertimento, conoscenza e meraviglia: le colline del Prosecco Superiore ti offriranno delle esperienze uniche da vivere con tutta la famiglia. Percorsi didattici archeologici, naturalistici e creativi con attività interattive ti aspettano per una vacanza a misura di piccoli e grandi.
Emozioni da condividere: un modo nuovo di scoprire e conoscere un territorio, le sue tradizioni e la sua comunità.

Scopri gli altri itinerari su www.fuoriporta.org

Collegati e seguici sui nostri social:
www.facebook.com/fuoriportaweb
www.instagram.com/fuoriportafortravel

Related Posts

None found