Camogli, tra i monti liguri e l’incanto del Golfo Paradiso

Esprime da secoli il fascino tipico di un borgo marinaro ligure e, allo stesso tempo, quello di un luogo unico in cui perdersi fra splendidi vicoli medievali. E’ Camogli, splendida cittadina in provincia di Genova incastonata fra i monti e l’incanto del Golfo Paradiso. E’ davvero suggestivo, soprattutto in una bella giornata di sole primaverile, passeggiare fra i suoi carrugi, le tipiche vie dei villaggi liguri sul mare, strette fra un palazzo e l’altro, dove si può respirare a pieno il profumo dei fiori; o ancora, qualora si capitasse da queste parti durante l’estate, tuffarsi nell’azzurro del suo mare, sul quale si erge un caratteristico campanile. Dopo aver passeggiato fra i vicoli e sul lungomare, senza mancare di curiosare fra i numerosi negozi di artigianato locale, si può passare a visitare i dintorni. Prima fra tutte la Baia di San Fruttuoso, raggiungibile solo a piedi o in barca, ma lo sforzo varrà la pena. Un piccolo gioiello di mare all’interno del quale si trovano una spiaggia, l’Abbazia, la Chiesa, la Torre dei Doria e al largo il famoso Cristo degli Abissi, sott’acqua. Un’altra meta dal cammino impervio è San Rocco di Camogli: raggiungibile in autobus o a piedi, percorrendo la via panoramica che la congiunge con la frazione Ruta; sul promontorio si erge la chiesa, dalla quale si gode un panorama mozzafiato. Una volta arrivati sarebbe un peccato non proseguire, sempre a piedi, in direzione dello sperone roccioso di Punta Chiappa: si devono affrontare 1.000 scalini, ma lo sforzo è ripagato da un panorama davvero unico!

Vi potrebbe interessare anche:

 

https://www.fuoriporta.org/eventi/unenorme-padella-attende-i-visitatori-alla-sagra-del-pesce-di-camogli-ge-13-maggio/