Alla scoperta del circuito dei Giardini storici di Sardegna

Il circuito dei “Giardini storici di Sardegna” riunisce sotto un unico marchio sette tenute e giardini isolani di gran pregio, sia dal punto di vista storico che naturalistico, con lo scopo di promuovere nuovi ambiti di fruizione del territorio sardo, anche in bassa stagione.  Si tratta di luoghi dal fascino unico tra castelli e antiche cisterne romane, tra arte e paesaggi unici, tra specie ed essenze botaniche rare, tra fonti e cascate e tanta storia, se pensate che a crearli furono tra gli altri l’eroe dei due mondi Giuseppe Garibaldi, l’ingegnere ferroviario inglese Benjamin Piercy o il marchese Aymerich. Ne fanno parte il Parco di San Leonardo di Siete fuentes (Santu Lussurgiu), il Parco inglese dell’ingegner Benjamin Piercy (Bolotana), l’Orto botanico Patrizio Gennari (Cagliari, nella foto), ilGiardino all’italiana di Ignazio Aymerich (Laconi), l’Isola giardino di Giuseppe Garibaldi a Caprera (La Maddalena), il Giardino degli agrumi dello stabilimento Pernis-Vacca e la Vega di Palazzo Boyl (Milis) e il Parco di Monserrato (Sassari). Obiettivo del circuito è quello di mettere a sistema e valorizzare questi luoghi per farli diventare un vero prodotto che possa inserirsi a tutto tondo nel mercato del turismo botanico, che interessa e muove tanti appassionati in Italia ed Europa.

Vi potrebbe interessare anche:

https://www.fuoriporta.org/itinerari/in-bicicletta-tra-i-castelli-del-barolo-e-le-strade-dei-pellegrini/