Da Governolo al piccolo borgo di Correggio Micheli, la “Sagra dello struzzo” cambia location ma mantiene intatti tutti gli ingredienti che l’hanno trasformato in uno degli appuntamenti più attesi di tutta la provincia di Mantova. Dedicare un evento a una specialità così particolare e non al “solito” maiale, che caratterizza da sempre la cucina del territorio, è una scommessa che gli abitanti della frazione di Roncoferraro decisero di intraprendere nel lontano 2005: un azzardo premiato da un pubblico sempre maggiore che anche quest’anno – dal 17 al 21 giugno – non perderà l’occasione di assaggiare piatti davvero particolari e di divertirsi grazie a un ricco programma di eventi e intrattenimenti per tutte le età.

Se del maiale “non si butta via niente”, come recita un antico proverbio, non molti sanno che lo stesso principio vale per lo struzzo, del quale si usano le penne, la pelle, le uova. E ovviamente la carne: tenerissima, dal basso contenuto di colesterolo e molto ricca di ferro; in genere si è portati ad associare agli uccelli le carni bianche e invece quella dello struzzo è rossa, con un sapore dolce che può ricordare quella equina. E così presso gli stand gastronomici – aperti tutte le sere a partire dalle 19.30 –  i visitatori potranno gustare primi piatti come le tagliatelle al ragù di struzzo, i fagottini ripieni di struzzo, il risotto struzzo e zafferano e un classico del territorio come il risotto alla pilota; fra i secondi, stracotto di struzzo con polenta, tagliata, filetto e spiedini di struzzo, medaglioni alla governolese e formaggio grana e mostarda; e ancora verdure grigliate e patatine fritte come contorni e una ricca carrellata di dolci: torta delle rose, salame dolce, bignolata, millefoglie e torta elvezia. Domenica 19 è in programma anche un pranzo particolare con ricette di alta cucina creativa (ovviamente a base di carne di struzzo) proposte in abbinamento a vini doc del territorio; eventi sportivi, musica dal vivo e intrattenimenti dedicati ai più piccoli completeranno i cinque giorni di festa nei quali i visitatori saranno letteralmente travolti dall’allegria e dall’ospitalità degli organizzatori.

Per l’edizione 2016 inoltre, la “Sagra dello struzzo” traslocherà a Correggio Micheli, piccolo borgo a un chilometro da Governolo che sorge fra le rive del Po e del Mincio. Qui meritano una visita il Museo del Fiume, aperto di recente, oltre alla “torre di Galliano” voluta da Matilde di Canossa. Per gli amanti delle passeggiate all’aria aperta, è possibile percorrere le splendide piste ciclabili lungo argini dei due fiumi, lasciandosi cullare dalle loro acque in religioso silenzio.

Info

Data – 17/21 giugno
Dove – Correggio Micheli (Mantova)

info@fuoriporta.org

3408505381

www.fuoriporta.org

Sto caricando la mappa ....

Data dell'evento
17-06-2016 - 21-06-2016

Luogo dell'evento
Correggio Micheli

Torna alla pagina precedente