Al Desco dei Borgia – Nepi (VT) via al Palio – 1/06


Un tuffo all’indietro alla riscoperta delle atmosfere e dei sapori del Medioevo: è così che Nepi darà  il via ai festeggiamenti per il “Palio dei Borgia”, giunto alla 21esima edizione, che vivrà il suo momento culminante il 19 giugno. Nella “città dell’acqua” in provincia di Viterbo sono in programma giornate ricche di eventi e di intrattenimenti grazie a un sapiente mix di storie, leggende e gastronomia sulle tracce di un glorioso passato. E’ il caso della cena propiziatoria “Al desco dei Borgia” organizzata mercoledì 1 giugno, nella suggestiva cornice del Castello, dalla Contrada San Biagio vincitrice dell’edizione 2015. Un ricco banchetto medievale nel quale sarà possibile gustare piatti unici preparati seguendo le ricette di tanti secoli fa: “intrichi de formaggio, ovo sodo, salume et stuzzichini medievali” come antipasto;  “zuppa de boni legumi racchiusi in un nido di pane e tacconi alla Diana Nunzia Borgiana” come primo; “maialino de San Biagio con contorni de insalata et cicoriam ripassata in padella” come secondo e per dolce “barbarie divine de le nostre cuoche contradaiole”; e ancora “vino, acqua et allegria, con balletti et intermezzi originali creati dalla fantasia” della Contrada San Biagio. La gastronomia locale sarà ancora protagonista ogni sera dal 2 al 5 giugno con le cene organizzate nelle caratteristiche taverne delle quattro contrade. Giovedì 2 giugno sono invece in programma le prove di qualificazione dei cavalieri per la partecipazione alla “giostra” valida per l’assegnazione del Palio, la premiazione del concorso “Costume di Lucrezia Borgia” e la presentazione del 1° concorso fotografico “Palio dei Borgia 2016”. Sabato 4 giugno il governatore della città di Nepi, alla presenza dei priori e nobili delle contrade, darà lettura del bando e presiederà al bussolo per l’abbinamento degli arcieri e cavalieri alle rispettive contrade, mentre nella Chiesa S.Tolomeo si svolgerà la suggestiva “offerta dei ceri”. Domenica 5 giugno, infine, l’associazione “Esplora Tuscia” proporrà il “Trekking delle quattro contrade”, un itinerario archeo-geo-naturalistico con pranzo in contrada, mentre nel pomeriggio sarà possibile assistere alla corsa degli arieti e sommossa popolare con la partecipazione degli “Spadaccini di Soriano nel Cimino”.

Cosa vedere

Tra torrenti, fonti di acque minerali e anche solforose, Nepi conserva diversi gioielli: dalla Rocca dei Borgia, dove vi soggiorno la stessa Lucrezia e suo fratello, all’acquedotto, terminato nel 1727 che resta uno dei luoghi più suggestivi e pittoreschi dell’intera città. Il Duomo, merita sicuramente una visita, con le sue 5 navate del XII secolo e la cripta a 12 colonne. Al centro del paese si apre la piazza comunale con l’omonimo palazzo progettato da Antonio da Sangallo il Giovane ed abbellita da una fontana del Bernini.

Nei dintorni

Le affascinanti gole chiamate “forre” che caratterizzano tutto il territorio circostante, Caprarola, Civita Castellana, il Lago di Bracciano e il Lago di Vico.

Come arrivare

Da Roma, via Cassia fino a Monterosi e deviazione per Nepi.

Mappa non disponibile

Data dell'evento
01-06-2016 - 05-06-2016

Torna alla pagina precedente

Related Posts

None found